LILT Milano Monza Brianza

Assistenza sociale, sanitaria e socio sanitaria

Mai Soli – LILT Milano Monza Brianza

Quando una malattia come il cancro colpisce una persona fragile, la fragilità aumenta.

Per questo è nato il servizio “Mai soli” di LILT rivolto ad adulti malati di tumore, in particolari condizioni economiche e sociali, affinché possano essere accompagnati alle terapie, ospitati in alloggi vicini agli ospedali, ricevere assistenza domiciliare, pacchi alimentari e sussidi, grazie al supporto di personale altamente e costantemente formato.

LILT si prende cura di circa 500 malati oncologici fragili ogni anno.

Le condizioni di povertà vengono determinate dalla presentazione del reddito ISEE, che spesso risulta essere pari a zero.

Molto spesso sono necessari mesi prima che si riescano ad attivare i sussidi previsti dallo Stato o dal Comune (come ad esempio il reddito di cittadinanza o la pensione di invalidità). LILT si attiva in questo periodo “cuscinetto” tra l’insorgere della malattia e l’attivazione dei contributi pubblici.

Con il tuo aiuto ecco come potremo essere al fianco di ciascuno di loro:

–  accompagnandoli alle terapie

– donando loro i presidi necessari (letti, carrozzine, deambulatori..)

– portando loro la spesa a casa

– offrendo un sussidio economico dove serve.

La durata del sussidio va da un minimo di 3 mesi ad un massimo di un anno.

Il valore del nostro aiuto per Vittorio:

“Prendo quattro soldi di pensione, non arrivo alla fine del mese, non riesco a vivere”. Usa poche parole per esprimere il suo disagio Vittorio, 74 anni, che combatte con due tumori: uno alla prostata e uno più recente al collo. Operazione esclusa per l’età e per la debilitazione, Vittorio si cura solo con la chemioterapia, una seduta alla settimana.

All’esordio della malattia, cinque anni fa in ospedale, gli avevano parlato di LILT e di come aiuta i pazienti oncologici. Al secondo cancro, quando le difficoltà si sono moltiplicate, si è ricordato di quel consiglio e ha contattato l’Associazione che lo aiuta con un sostegno economico e alimentare.

È una persona riservata Vittorio, parla poco ed è molto provato e debilitato dal cancro. Ma su una cosa non ha incertezze: Ho realizzato adesso che la salute è la cosa più preziosa al mondo. I soldi non contano niente, ma 652 euro al mese, la mia pensione, non bastano neanche per l’essenziale: bollette, cibo, abbigliamento, una scheda telefonica. Ricevere la spesa da LILT mi solleva. Fa piacere ricevere aiuto”.

Corri con noi alla Milano Marathon del prossimo 3 aprile 2022 e entra a far parte di una grande squadra, a sostegno dei malati più fragili.

Video:

Rete del Dono: